lunedì 3 dicembre 2012

Un weekend formato famiglia


Bene. Mi sa che stiamo cominciando ad avere i ritmi da famiglia...che poi per carità le differenze con la vita di coppia ci sono, ma non è che una sia per forza meglio dell’altra...a me e all’UM continuano a piacere entrambe indistintamente, dipende da cosa abbiamo voglia di fare.

Sabato siamo stati a pranzo dalla mia Cugina con 3 figli, quella che ti fa venire voglia sempre e indiscutibilmente di fare una camionata di bambini che loro due, lei e suo marito, sono sempre così belli e sereni, hanno 3 nani dolcissimi e, sorpresa, riescono comunque ad avere una vita sociale.
Domenica poi altro pranzo divertente e in famiglia a casa di due Già-Genitori che non danno cenni di stress, hanno anche loro un approccio super relax alle cose e hanno 2 bimbi bellissimi che dicono frasi che mi fanno ridere un casino come:
“Ciao, come ti chiami?Piacere io sono Batman” 

Neanche vi stò a spiegare come mai è così bello vedere che ci sono Già-Genitori che non ti descrivono la loro vita post-figli come una tragedia post-atomica e non ti dicono cose come: “Ah preparati!” , “Vedrai che non dormirai MAI PIÙ ” che ti fanno sentire come intrappolata e pensare (per fortuna dura poco) di aver fatto un’enorme boiata.
Staremo a vedere.


Comunque domenica a casa di Simo e Marco siamo arrivati con la macchina vuota e siamo venuti via che sembrava fossimo usciti da un negozio per bambini: ci han prestato una serie di cose per Pesciolino che noi nemmeno ci immaginavamo.
Il trio carrozzina-ovetto-passeggino ad esempio, questo aggeggio che sui cataloghi sembra sempre un oggetto utile, pratico e inoffensivo, poi scopri che dal vivo pesa una decina di chili in più rispetto a quel che pensavi, costa dieci volte tanto e lo usi per pochi mesi.
Credo io e l'UM non smetteremo mai di essergli grati per questo prestito.
Ci han prestato anche il seggiolone, che occupa lo spazio di una poltrona Frau. Praticamente anziché metterlo vicino al tavolo in cucina lo puoi sistemare comodamente al centro del salotto e fa arredamento da solo.
Il box per giocare non è solo grande, è enorme. Si, un po’ lo sapevi, ma non potevi credere quanto fino a che non te lo sei trovata davanti.
E così abbiamo capito che i bambini, nonostante le loro ridotte dimensioni, in una casa occupano lo spazio più o meno di 4 adulti.
Tanto per dire...ieri sera, mentre guardavo X Factor in replica mi son messa a fare una selezione dei vestiti (ben 3 scatoloni) che Simo ci ha prestato.



Sommersa sotto un cumulo di abitini, mi ha attraversato un pensiero: mio figlio nemmeno è nato, è lungo si e no 50 cm, e ha già molti più vestiti di me.
Giuro che fino a 2 giorni fa se qualcuno avesse cercato di dirmelo gli avrei riso in faccia senza ritegno. 

2 commenti:

  1. non è vero che ha più vestiti di te .... sicuramente non più scarpe ...

    RispondiElimina